Ansia generalizzata, come combatterla

ansia

L’ansia generalizzata può colpire in qualunque momento della giornata e debilitare profondamente l’andamento della stessa. Comprendere le ragioni che la scatenano e invertire la rotta della sua azione è però possibile e necessario.

Blocca il corso della giornata, non si comprende da dove arrivi… perché proprio adesso! Perché proprio a me! Cosa la scatena… non dormo, non riesco a pensare lucidamente e il cuore mi batte all’impazzata…”

Tutto ciò ha un nome, ansia generalizzata e si può manifestare con paralisi notturne, soffocamenti anche notturni, stati emotivi al limite della paranoia, paure latenti, tachicardie che difficilmente vengono recepite come causate dal cervello e dai suoi meccanismi anche quando un esperto lo sostiene e cerca di far trovare alla persona che ne soffre il filo invisibile che lega questi sintomi ad un fatto o più fatto che sono stati mal recepiti nel sub conscio.

I principali Disturbi legati all’Ansia

Volendoli elencare anche per dare un quadro di riferimento a coloro che leggeranno questo articolo troviamo:

  • Attacchi di Panico
  • Possibile Agorafobia
  • Fobia Semplice
  • Fobia Sociale
  • Disturbo Ossessivo – Compulsivo
  • Disturbo Post Traumatico da Stress
  • Disturbo Acuto da Stress
  • Ansia Generalizzata

Gli attacchi di panico sono generalmente accompagnati da eventi stressanti o mal recepiti dal cervello che per reazione talvolta fa scattare il corpo. L’agorafobia invece non sempre si manifesta.

Le fobie possono invece essere di diverso tipo, e legate ai disturbi compulsivi, come ad esempio quello di pulire più e più volte un area precisa, o quello di strofinarsi il naso più e più volte insomma azioni ripetute svariate volte nel corso di un unica giornata.

La fobia sociale può invece anche scaturire nella misantropia se ci sono basi traumatiche forti e il desiderio di non avere nulla a che fare con la propria specie, misantropia significa anche assenza di empatia ovviamente. Ma stiamo parlando di epiloghi tragici comunque.

Altro capitolo è quello del disturbo post-traumatico da stress. Questo colpisce delle persone che hanno subito un trauma o più traumi di grande portata, una morte violenta di qualcuno vicino vista ad esempio è un esperienza che può scatenare un disturbo post-traumatico da stress. Ma anche una violenza subita può generare tale disturbo. Un disturbo acuto causato da stress invece è quello che precede il disturbo post-traumatico da stress. E’ sostanzialmente la sua anticamera.

L’ansia generalizzata è quella che colpisce in determinati momenti, magari di stress che però sono assimilabili alla vita quotidiana, ma non va comunque sottovalutata perché ignorandola certamente non sparirà da sola. Si può dire che questo genere di ansia colpisce moltissime persone.

Come affrontare gli stati d’Ansia Generalizzata

Ci concentriamo su questo tipo di ansia perché parlare di eventi traumatici pesanti significa doversi necessariamente rivolgere a specialisti del settore psicologico e psichiatrico mentre se ad esempio ci si trova in ansia per il lavoro dal quale si attende una risposta e nel frattempo si ha un alternativa lavorativa e quindi non un problema insormontabile ci sono degli esercizi che possono aiutare a bloccare l’ansia che insorge.

  • Se da sdraiate-i vi viene in mente il tema oggetto di ansia, pensate ad un momento sereno e felice della vostra vita, un ricordo da visualizzare nella mente, al contempo rilassate i muscoli del corpo
  • Se siete nervose-i e sentite che l’ansia si sta affacciando, fate qualcosa che impegni le mani e il cervello distogliendolo dall’oggetto dell’ansia

Due cose molto semplici tanto efficaci allo scopo.