Benessere e cibo

Come accelerare il metabolismo: consigli utili

frutti-rossi

Il metabolismo, questa strana parola che si sente sempre nominare quando si parla di dieta, altro non è che il processo biochimico ed energetico che il nostro corpo fa per assimilare e consumare le diverse calorie e nutrienti che ingeriamo attraverso il cibo.

Come puoi ben intuire è un processo estremamente importante perché, è solo così se noi possiamo trarre il meglio dalla nostra alimentazione.

Spesso si sente definire il metabolismo con due diversi aggettivi: lento o veloce.

La differenza è sicuramente palese: un metabolismo lento fa fatica a bruciare le calorie ed ha un’assimilazione particolarmente “rilassata”, un metabolismo veloce invece, al contrario, brucia in maniera molto rapida qualsiasi alimento e nutriente ingerito.

Il discorso chimico e scientifico da fare su questo argomento è davvero lungo e complesso. Noi cercheremo di renderlo il più semplice possibile, e soprattutto di aiutarti a capire come passare da un metabolismo lento ad un metabolismo veloce.

Ovvio che, la dieta, gioca un ruolo fondamentale in tutto questo.

Utile, ad esempio, potrebbe essere l’acquisto della migliore centrifuga in commercio che, come vedremo, poi sarà fondamentale in tutto il processo.

Ma andiamo per ordine ed addentriamoci in questo importante argomento.

Metabolismo lento: come accelerarlo

Quando si parla di dieta, intesa come alimentazione sana ed equilibrata, sono diversi i fattori da considerare.

Primo fra tutti è sicuramente l’insieme dei diversi macro e micro nutrienti che noi dobbiamo assimilare ogni singolo giorno per avere un perfetto funzionamento del nostro organismo.

Ma bisogna anche ammettere che, parlando di dieta, il pensiero verso il proprio peso va sempre.

È inevitabile: se si mangia il giusto il nostro peso sarà in perfetta sintonia con la nostra altezza, se si mangia troppo il nostro peso tenderà ad aumentare.

È un processo matematico dal quale nessuno può scappare.

Ma come capire qual è il nostro indice di dispendio energetico quotidiano?

In pratica, esso, è composto da:

  • il tuo metabolismo basale (dal 60 al 75%)
  • la tua attività fisica giornaliera (dal 15 al 30%)
  • la termogenesi che si innesca con la dieta (10-15%)

Come puoi vedere, il metabolismo rappresenta la maggior parte di questo processo, e proprio per questo averlo veloce ti garantirebbe una facilità maggiore nel mantenere il tuo peso forma.

Prima di procedere con i diversi consigli per accelerare il metabolismo, ti vogliamo anche ricordare che, essere in peso forma non significa essere solo esteticamente gradevoli.

Significa, principalmente, significa essere in salute ed avere il corpo perfettamente pronto ad affrontare qualsiasi evenienza e necessità.

Ma ora bando alle ciance e cerchiamo di scoprire insieme come accelerare il tuo metabolismo.

Accelerare il metabolismo: la massa muscolare

C’è una regola di fondo:

  • i muscoli, ovvero la massa magra, necessita di una maggiore quantità di energia per funzionare. Tradotto in parole povere, più muscoli si hanno più calorie si bruciano;
  • la massa grassa, non necessita di grandi quantità di energia, anzi si parla addirittura di una quantità inferiore di ben 10 volte rispetto alla massa magra.

Una volta appurato questo è ben ovvio come, aumentare la propria massa muscolare, sia alla base per avere un metabolismo più rapido.

Per far ciò è bene, quindi, organizzare la propria routine fisica con l’inserimento di esercizi aerobici, ma soprattutto anche di esercizi di potenziamento muscolare.

Le attività aerobiche, infatti, accelerano il metabolismo e lo tengono attivo per 4-6 ore successive l’allenamento, ma non vanno ad aumentare il volume muscolare.

Le attività di pesistica, o comunque di tonificazione muscolare, vanno ad accelerare il metabolismo per ben 8-10 ore dopo l’allenamento, ed inoltre vanno anche ad aumentare il volume dei muscoli, e quindi anche la loro richiesta di energia.

Un esempio pratico: andare solo a correre per dimagrire va bene solo fino ad un certo punto. Se davvero si vuole dimagrire e rimanere informa bisogna anche inserire esercizi specifici per rinforzo muscolare.

Accelerare il metabolismo: l’alimentazione

Come sempre, quando si parla di stare in forma l’alimentazione c’è sempre.

Ma d’altronde è la relatà: noi siamo quello che mangiamo.

Tu puoi anche allenarti fino allo smaltimento, ma se poi la tua alimentazione è altamente scorretta non otterai mai risultati tangibili e reali.

Nello specifico, per accelerare il metabolismo basale, è necessario aumentare la dose di proteine nella nostra dieta.

Le proteine, infatti, hanno un duplice effetto sul nostro corpo:

  • vanno a riparare quelle micro lesioni create nei muscoli durante un allenamento per avere miglioramenti
  • vanno ad innescare una maggiore termogenesi, che come abbiamo visto prima fa parte del completamento del calcolo del nostro dispendio calorico giornaliero

Carni bianche, pesce ed uova devono essere ben inserite nella nostra scheda settimanale alimentare.

Quanto mangiarne?

C’è un piccolo trucchetto che ti insegniamo per aiutarti: ogni porzione di proteine deve essere grande quanto il palmo della tua mano. Quella è la dose perfetta per il tuo corpo.

Comunque, se non vuoi rivolgerti ad uno specialista, puoi anche aiutarti con qualche applicazione per il conteggio delle calorie e dei marco nutrienti.

Importanti poi anche le verdura e la frutta, che vanno a saziare ed allo stesso tempo realemtne a nutrire il corpo.

Per questo prima ti abbiamo accennato all’acquisto di una centrifuga. Potrai variare con gusto la tua alimentazione in modo salutare.

Accelerare il metabolismo: il riposo

Ebbene si, per avere un metabolismo più velcoe devi necessarimente dormire.

Durante il riposo, infatti, il nostro corpo recupera le energie necessarie per affrontare la giornata, e per fare anche tutti quei processi interni di cui nemmeno ci rendiamo conto.

Per trasformare la massa grassa in massa magra, per bruciare le calorie ingerite, per trasformare ogni alimento in energia reale serve forza e vitalità.

Come può il nostro corpo fare tutte queste attività se non è riposato?

Le canoniche 7-8 ore a notte non sono dettate a caso, ma sono frutto di studi medici reali.

 

Come vedi, alla base di tutto, c’è sempre uno stile di vita sano.

Mangia bene e correttamente, diventa più attivo, aumenta gli esercizi con i pesi, aumento il tuo aperto di proteine e riposa ogni notte.

Vedrai che il tuo metabolismo risponderà in breve tempo in maniera ottimale ed il più efficiente possibile.

Tema di Anders Norén