Olistica e Medicina alternativa

Quando si parla di quelle che vengono comunemente – e diffusamente – chiamate discipline olistiche si sta discutendo di tutta quella branchia della medicina alternativa atta soprattutto a prevenire determinati disturbi legati a vari fattori che possono essere di natura psicosomatica ma anche fisica nel loro punto più avanzato.

Nella medicina olistica molta popolarità negli ultimi anni sta avendo l’aromaterapia assieme all’aromatologia oggi noi vogliamo proprio parlare di questa branchia specifica.

L’aromaterapia rappresenta ed è considerata e applicata per tre ragioni:

  • Lenire
  • Prevenire
  • Curare

ed è basata sull’impiego di oli essenziali naturali al 100%.

L’estrazione degli oli essenziali è realizzata sui fiori e sulle piante aromatiche.

oli-essenziali

La procedura di estrazione tende a preservarne intatte le caratteristiche e le proprietà e questo avviene perché il potenziale curativo o di prevenzione è maggiore agendo in tal modo.

Gli oli essenziali vengono applicati nella cura del corpo attraverso tre metodi

  • Versati nelle vasche per i bagni
  • Attraverso dei massaggi
  • Con applicazioni locali e mirate

Alternativamente e per ravvivare e/o distendere l’ambiente le essenze possono essere diffuse tramite appositi spray in una determinata stanza, questo può avvenire anche per ristabilire un equilibrio psicologico ed emotivo momentaneamente assente, infatti chi crede nell’aromaterapia pensa – anche basandosi sulla psicologia che per prima ha messo in rilievo questa cosa – che stimolando i ricordi attraverso gli aromi si possa ristabilire anche un equilibrio perso o smarrito. Ma l’aroma non necessariamente è legato al ricordo e quindi l’aromaterapia è un valido criterio per stimolare altrettanto bene un equilibrio momentaneamente assente a prescindere dai ricordi.

Gli oli essenziali hanno però anche altre funzioni oltre quelli della cura del corpo e quella legata all’equilibrio psicofisico sono efficaci per le loro proprietà:

  • antisettiche
  • antitossiche
  • cicatrizzanti
  • antiparassitarie
  • antireumatiche
  • tonificanti
  • stimolanti sul piano sessuale

Queste tecniche per trattare il corpo e le emozioni sono davvero molto antiche e come sappiamo prima della medicina ufficiale e attuale l’impiego di essenze e piante utilizzate anche in preparati erboristici era la medicina conosciuta e sembra che già al tempo degli antichi egizi che impiegavano gli oli essenziali come cosmetici e nel processo di imbalsamazione la considerazione degli aromi era importante e largamente impiegata.

proprieta-oli-essenziali_ng2
Mentre se osserviamo l’aromatologia dobbiamo dire che questa si prefigge l’obiettivo di studiare le proprietà e le indicazioni degli oli naturali.

Quindi tale disciplina è utile anche per i suoi effetti:

  • antibiotici agendo come virostatici, battericidi, fungicidi ovviamente si deve conoscere l’olio essenziale utile in tal senso vista l’ampia gamma di questi.
  • Agiscono come abbiamo detto sul sistema nervoso centrale e periferico
  • Svolgono un azione anestetica locale
  • Ottimi anche come antispasmodici
  • Altri hanno un azione balsamica-espettorante
  • Svolgono un attività repellente per taluni insetti

L’estrazione degli oli essenziali come abbiamo detto è qualcosa che appartiene alla storia e che è stata tramandata fino ai giorni nostri e tra i popoli che conoscevano queste tecniche troviamo quello egiziano come già precedentemente detto, quello cinese, indiano, nell’antica Persia sappiamo che ricavare gli oli era una prassi consolidata, in Grecia e infine nella nostra Europa ciò avveniva in Francia.

L’attenzione quindi alle piante è da sempre un attenzione particolare ed estremamente valida per tutte le ragioni indicate oltre che per il fatto che si può conoscere ciò che viene impiegato oltre che i sicuri effetti apportati al benessere psico-fisico.