Vegano e vegetariano, quali sono le maggiori differenze?

Se ti stai chiedendo qual è la differenza tra vegano e vegetariano, probabilmente ti interesserà iniziare uno dei suddetti percorsi.

Ma qual è lo stile di vita che conduce un vegano? E che differenze ci sono con un vegetariano? Nonostante entrambi hanno scelto di abolire sia pesce che carne, ci sono diverse diversificazioni abbastanza importanti.

Vegetariano: che stile segue? Cosa mangia?

Vegetariani e vegani seguono più o meno le stesse ideologie. Il vegetariano rappresenta quel gruppo di gente, che ha deciso di togliere dall’alimentazione, la carne proveniente da ogni animale esistente sulla terra.

Ma questa categoria non si sofferma a quanto detto, infatti bisogna fare una distinzione ben più ampia:

  1. Latto-ovo-vegetariane: gruppo di persone che mangiano uova, latticini e latte.
  2. Latto-vegetariani: gente che mangia sia formaggi che latte, tranne le uova.
  3. Ovo-vegetariani: come si può ben intuire, è chi ha deciso di mangiare solamente uova, senza includere formaggi o latte.

Da un po’ di anni è nata la tendenza di esser definiti “semi /quasi vegetariani”. Ovvero quegli individui che una volta alla settimana al massimo, si concedono cibo come volatili, pesce o carne.

Qual è lo stile di un vegano?

Il vegano indispensabilmente segue un’alimentazione rigida (vedi dieta vegana), senza che sia incluso alcun tipo di cibo che provenga da un animale.

La maggior differenza tra vegetariano e vegano, sta proprio nel fatto che quest’ultimo sia molto ristretto e il cibo dev’essere esclusivamente di origine vegetale.

Latte o uova per un vegano, sono da escludere immancabilmente. Il vegano al contrario di un vegetariano, pone molta attenzione anche all’abbigliamento.

Pellicce, lana, seta, o cuoio, sono materiali che un vegano odia terribilmente. Proprio perché la sua filosofia non si sofferma al piano alimentare, ma è una lotta costante contro chi sfruttare l’essere animale per vestirsi o cibarsi.

Stile di vita di un vegetariano e vegano

Se da un lato il vegano pone un occhio di riguardo anche all’abbigliamento, il vegetariano no. Così come il vegano non partecipa a spettacoli come il circo o laddove sia messo in mostra un animale.

Il movimento animalista pensa anche e soprattutto all’ambiente. Infatti secondo delle ricerche accurate, più aumenta la produzione della carne, maggiore sarà l’inquinamento della terra in cui viviamo.

Meglio vegano o vegetariano? Considerazioni e polemiche

Una frase che avrai sentito molto spesso è “meglio vegano o vegetariano?”. In realtà nessuno dei due prevale sull’altro, sono due modi talmente simili, ma quanto diversi di affrontare lo sfruttamento animale.

I dibattiti sui social e non solo, si ripetono giorno dopo giorno. I vegani sostengono che i vegetariani non sono a conoscenza del reale significato dei derivati come uova e latte.

Capita molto spesso che è più probabile che un vegetariano si converta in vegano che viceversa. Questo accade per chi vive profondamente il principio del movimento animalista, sia sul piano alimentare che come stile di vita.